ALBINI ADRIANA

E-mail Stampa PDF

Nome: Adriana Albini

Funzione: Responsabile Ricerca Oncologica

Società: Fondazione MultiMedica Onlus Milano e Irccs Oncologico di Reggio Emilia

 

Adriana Albini, nata a Venezia, laureata in Chimica Indirizzo Organico-Biologico.

E’ Responsabile della Ricerca Oncologica al Polo Scientifico e Tecnologico – IRCCS (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) MultiMedica di Milano e Sesto San Giovanni, Direttore Scientifico della Casa di Cura  MultiMedica di Castellanza (VA) e Direttore dell’infrastruttura Ricerca dell’IRCCS Oncologico di Reggio Emilia.

E’ stata da giugno 2004 fino all’ottobre 2006 Vice Direttore per la Ricerca dell’IST (Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro) e Responsabile del Dipartimento di Oncologia Traslazionale. Ha diretto dal 1999 il Laboratorio di Oncologia Molecolare dell’IST. E’ stata Presidente della Società Italiana di Cancerologia(SIC), Past President della Società Internazionale per lo Studio della Metastasi, consigliere strategico dell’Associazione Europea Per la Ricerca sul Cancro (EACR) e rappresentante europea nel consiglio direttivo dell’associazione americana "Donne nella Ricerca sul Cancro-WICR". Ha vinto cinque premi scientifici di cui due all’estero, uno in Germania e uno negli Stati Uniti, paesi nei quali ha lavorato come “scientist” per 7 anni, il premio Firenze Donna per il settore ricerca scientifica nel 2000, il premio Amelia Earhart nel 2004, il premio Berlucchi nel 2007 il Premio Ippocrate Sezione “Il Ricercatore” nel 2010  ed è stata finalista al premio FOCUS 2002.  Ha pubblicato oltre duecentottanta articoli di ricerca sperimentale sulle più qualificate riviste scientifiche americane ed europee con impact factor(citazioni). E’ relatore in numerosi convegni e meeting di ricerca e clinica. Si occupa di biologia molecolare e di angiogenesi, ovvero di come “soffocare i tumori”. Ha sviluppato nuove terapie biologiche e geniche, ed è titolare di brevetti per nuovi approcci terapeutici. Studia gli aspetti molecolari di componenti della dieta per l’attuazione di un programma di prevenzione delle malattie cronico-degenerative.  La Dott.ssa Albini è nella TOP 10 (n° 6 in classifica mondiale) per il numero di pubblicazioni realizzate nel decennio 1994-2004 nella categoria dell’Angiogenesi. E’ tra le prime 7 donne italiane nel mondo come numero di citazioni e tra le prime due 1 in Cancer Research. Ha messo a punto in passato un modello di “Metastasi in provetta", utilizzato in tutto il mondo e oggetto di una pubblicazione che conta oltre 1000 citazioni su riviste scientifiche.

E’ membro del comitato editoriale di vari periodici scientifici internazionali, (tra cui il Journal of the National Cancer Institute, la rivista oncologica americana più citata, e Cancer Research). E’ nel Board Scientifico dell’Istituto Oncologico di Nice Lacassagne.

Si occupa di comunicazione scientifica ed è iscritta all'ordine dei giornalisti

Collabora con Salute di Repubblica. Ha pubblicato racconti poesie e romanzi, tra cui “Un clone in valigia”, “Come il vento sul grano”, “Una storia d’amore e OGM”, “La danza delle cellule immortali” per la Fratelli Frilli Editori, “Il destino dell’11 settembre” per LiberoDiScrivere, “Codice genetico” per Segretissimo.

Pratica scherma a livello agonistico nella categoria Master.

Parla correntemente inglese, tedesco e francese.