Benvenuto in Frilli Editori

NOVITA' "MORTE AD ASTI" di Fabrizio Borgio

E-mail Stampa PDF

pagg. 252 coll. I Tascabili Noir € 12,90 Isbn 9788869432156

ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO CLICCA SU: "MORTE AD ASTI"


È un Giorgio Martinengo sconvolto quello che, in una nebbiosa domenica di febbraio, rinviene il cadavere di Vittoria Squassino, manager della succursale milanese di una banca tedesca. Bella, competente e rigorosa Vittoria era stato il suo grande amore di gioventù. Poco tempo prima il nostro investigatore privato era stato ingaggiato dai vertici della banca proprio per indagare su di lei a causa di sospetti sul suo operato; sospetti che si erano palesati quando le era stata attribuita una relazione con Valerio Cortese affascinante imprenditore nel campo delle SPA a tema enologico. Martinengo conosce anche lui, amico e compagno di scuola del liceo. L’indagine di Martinengo su Vittoria assume così i contorni di un viaggio indietro nel tempo di vent’anni, dove sullo sfondo di una Asti benestante e gaudente, come lo erano gli anni ’90, si delineano i difetti di una nazione, il disincanto della gioventù e le basi per una tragedia che metterà a dura prova le capacità dell’investigatore delle Langhe. L’amore perduto, la crisi, sesso, droga e il mondo delle banche disoneste comporranno una scacchiera sulla quale Martinengo giocherà una partita difficile e dolorosa.


Fabrizio Borgio nasce prematuramente nella città di Asti il 18 giugno 1968. Appassionato di cinema e letteratura, affina le sue passioni nell’adolescenza iniziando a scrivere racconti. Trascorre diversi anni nell’Esercito. Lasciata l’uniforme, bazzica gli ambienti artistici astigiani, segue stages di sceneggiatura con personalità del nostro cinema, tra cui Mario Monicelli, Giorgio Arlorio e Suso Cecchi d’Amico. Collabora proprio come sceneggiatore e soggettista assieme al regista astigiano Giuseppe Varlotta. La fantascienza, l’horror, il mistero, il fantastico “tout court”, gialli e noir sono i generi che maggiormente lo coinvolgono e interessano. Esordisce partecipando con un racconto breve al concorso letterario Il nocciolino di Chivasso e ricevendo il premio della giuria. Ha pubblicato Arcane le Colline nel 2006 e La Voce di Pietra nel 2007. Per Fratelli Frilli Editori pubblica nel 2011 Masche (terzo classificato al festival Lomellina In Giallo) e nel 2012 La morte mormora. Nel 2014 esce Vino rosso sangue, il primo noir che vede protagonista l’investigatore privato Giorgio Martinengo. Firma un contratto con la Acheron Books di Samuel Marolla con la quale pubblica il romanzo IL SETTIMINO, terza avventura dell’agente speciale del DIP Stefano Drago. Asti ceneri sepolte è l’ultimo noir pubblicato con Martinengo protagonista, sempre per la Frilli editori. Dal 2015 è membro della Horror Writers Association. Nel 2017 partecipa all’antologia in ebook Spettrale con il racconto Il tempo delle spigole.Sposato, vive a Costigliole d’Asti sulle colline a cavallo tra Langhe e Monferrato con la sua famiglia e un gatto nero di nome Oberyn, dove oltre a guadagnarsi da vivere e scrivere i suoi romanzi, milita nella locale sezione della Croce rossa Italiana come soccorritore. Membro ONAV è anche assaggiatore di vino.

NOVITA' "LA SCOMMESSA DEL CENTRAVANTI" di Daniele Grillo e Valeria Valentini

E-mail Stampa PDF

pagg. 216 coll. I Tascabili Noir € 11,90 Isbn 9788869432019

ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO CLICCA SU: "LA SCOMMESSA DEL CENTRAVANTI"


Il talento uruguaiano Cardanyo è spompato da un paio di giornate, il Chiavari alla prima stagione in A annaspa come sempre e il vice allenatore preme col mister per dare un’opportunità a quella punta pescata da una serie minore nel mercato di riparazione. È il momento dell’esordio del non più giovane Roberto Galanti, e l’inizio di una parabola che porterà la terza squadra ligure a giocarsi una miracolosa salvezza sparigliando i piani di altri club. Ma dopo un epico match contro la capolista allo stadio Ferraris di Genova, il centravanti soprannominato l’Alchimista per le magie confezionate dal calcio d’angolo viene assassinato. Marcenaro dovrà allora concentrarsi sul caso dello stadio di Marassi, delegando al vice Solani il compito di trovare il modo di acciuffare l’inafferrabile serial killer degli animali. Intanto, nell’appartamento del commissario a Capo Santa Chiara, gli occhi della piccola Eleonora Giulia sono ancora spenti. Lo sono da quando un gruppo di terroristi mutò per sempre l’ordine naturale delle cose, lasciandola sola sulla spiaggia di Saint Malo tormentata dalla burrasca.


Daniele Grillo nasce a Genova il 7 gennaio 1979. Laureato in Giornalismo, editoria e comunicazione multimediale, da più di dieci anni racconta la sua Liguria sulle pagine de Il Secolo XIX.


Valeria Valentini nasce a Genova il 10 giugno 1978. Una laurea in Chimica, lavora all’Asl come micologa e ispettore di Igiene.


Il loro romanzo d’esordio, L’isola delle chiatte (II ed.), è stato pubblicato da Fratelli Frilli Editori nel 2012. La seconda indagine del commissario Marcenaro, Il dolore del fango (2014), ha meritato il Marchio Microeditoria di Qualità all’omonima rassegna di Chiari. L’inedito di De André, uscito nel 2016, è stato ristampato due volte a pochi mesi dall’uscita. Dalla penna di Daniele Grillo è nato anche il personaggio del maresciallo Corrado Pacone, protagonista dei racconti Il cielo capovolto e La casa delle bambole, entrambi segnalati al concorso Gialli sui laghi e pubblicati nelle due antologie Delitti di lago e Delitti di lago vol. 3, editi da Morellini (2014 e 2017). La prima delle due indagini è al centro del progetto per la realizzazione di un cortometraggio ambientato sul lago di Mergozzo (regia di Ildo Brizi, assistenza alla produzione di Ambretta Sampietro).

NOVITA' "IL MARESCIALLO BONANNO" di Roberto Mistretta

E-mail Stampa PDF

pagg. 270 coll. I Tascabili Noir € 12,90 Isbn 9788869432071

ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO CLICCA SU: "IL MARESCIALLO BONANNO"


Chi si cela dietro gli occhi pelosi? Che segreti nasconde quel cadavere? Come ricucire i rapporti con Vanessa? Rogne inaspettate per il maresciallo dei carabinieri Saverio Bonanno pronto a togliersi l’uniforme e partire per la sospirata vacanza a Ustica. Travagliato e perennemente a dieta, in continua rotta di collisione coi colleghi e in famiglia, Bonanno si ritrova a dover decifrare un delitto dai troppi punti oscuri. Le indagini lo porteranno a spostarsi tra note località balneari dell’isola: Agrigento, Porto Empedocle, Sciacca, Cefalù e i paesini della Montanvalle, spicchio di provincia nel cuore della Sicilia agreste, sperso tra le vallate verdeggianti di grano e gli uliveti dei monti sicani, dove vivono procaci acconciatrici e carrozzieri disinvolti, focose vedove e bancari untuosi, poeti pretenziosi e sindaci sputacchianti, farmacisti allupati e amici linguacciuti. Un romanzo palpitante di sentimenti ed emozioni, che tra un sorriso e un’affiorar di commozione vedrà Bonanno dipanare l’intricata trama e far luce sul lato oscuro dell’essere umano.


Roberto Mistretta nato a Mussomeli (CL) nel 1963 e laureato in Giornalismo scrive per il quotidiano “La Sicilia “di Catania. Ha realizzato diversi scoop ripresi da Verissimo, Maurizio Costanzo Show, Tg Rai e Mediaset, Il Corriere della sera, La Stampa, La Repubblica. Ha curato l’inchiesta sul Giallo siciliano con interviste, tra gli altri a Santo Piazzese, Gaetano Savatteri, Domenico Cacopardo e Andrea Camilleri. È autore della serie del maresciallo Saverio Bonanno tradotta con successo in Austria, Germania e Svizzera. Ha vinto diversi premi letterari ed ha partecipato a festival e manifestazioni culturali a carattere italiano ed europeo. È anche autore del radiodramma Onkel Binnu sulla cattura di “zio Binnu” (Bernardo Provenzano), mandato in onda con successo da Radio Colonia. Nel 2011 ha pubblicato Giudici di frontiera raccolta di interviste a sei magistrati impegnati in prima linea nella lotta alla mafia. Nel 2013 ha pubblicato Il miracolo di don Puglisi, che racconta la sofferta conversione di Giuseppe Carini, oggi testimone di giustizia, avvenuta grazie al parroco di Brancaccio assassinato dalla mafia. Nel 2015 ha pubblicato Rosario Livatino: l’uomo, il giudice, il credente, una completa biografia del giudice ragazzino assassinato dalla mafia e Il titano di pietra/Mussomeli e il suo castello (con foto del Maestro Melo Minnella).

NOVITA' "ULTIMO COMPLEANNO" di Simona Leone

E-mail Stampa PDF

pagg. 204 coll. I Tascabili Noir € 11,90 Isbn 9788869432088

ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO CLICCA SU: "ULTIMO COMPLEANNO"


Il romanzo, che si inserisce nel genere giallo, tratta tematiche sempre attuali come il precariato, le violenze domestiche, il disagio sociale. La vicenda si svolge ai giorni nostri ed è ambientata tra Torino e il canavese, una zona pianeggiante compresa tra Valle d’Aosta e Alto Piemonte. Una manciata di paesini di provincia con numerosi lati oscuri: turpi segreti, affari loschi e torbidi intrecci. La protagonista, Lisa, giornalista freelance di 25 anni, è divorziata e vive con sua figlia Sofia di 7 anni. Si è sposata quando era molto giovane ma il marito ha rivelato poco dopo un'indole violenta e un'innata cattiveria. Lisa non può nemmeno contare sulla madre, una donna immatura e inaffidabile. Per fortuna, ha due "angeli custodi": Milena, ex avvocato che ha seguito la sua causa di divorzio, e Guido, l'affascinante vicino di casa. Insieme a Daniele, suo collaboratore e fotografo, Lisa cerca con fatica di sbarcare il lunario. Ma un giorno le capita tra le mani una notizia bomba: Pietro, 7 anni, scompare durante la sua festa di compleanno. Il nonno del bambino, detto Lupo Solitario, è un vecchio mafioso della zona e per questo gli inquirenti pensano a un regolamento di conti. Lisa ottiene un accordo con il maresciallo Antoni, che si occupa delle indagini. La protagonista inizierà così a muoversi nel difficile ambiente giornalistico, gestendo contemporaneamente la vita privata e un inevitabile avvicinamento a Guido. Il suo coinvolgimento nelle indagini diventerà sempre più personale, tanto da farle sorgere dubbi anche su chi non avrebbe mai immaginato di sospettare. Lisa si farà assorbire sempre più dal caso, fino a un finale in cui si ritroverà coinvolta in prima persona.


Simona Leone è nata Castellamonte, in provincia di Torino, il 19 settembre del 1972. Da dieci anni vive a Favria con la sua famiglia. Diplomata in lingue, lavora in una multinazionale del settore automotive. Conosce tre lingue: inglese, francese e tedesco. Adora leggere, cucinare e viaggiare. Le piacerebbe dividere le giornate tra la scrittura e la gestione di una piccola osteria. Grazie all’amore per Riccardo e Silvia, i suoi meravigliosi bambini, è nato questo suo libro d’esordio.

NOVITA' "VARESE NON AVER PAURA" di Laura Veroni

E-mail Stampa PDF

pagg. 288 coll. I Tascabili Noir € 12,90 Isbn 9788869431999

ACQUISTA QUESTO TITOLO ADESSO CON SCONTO -15% + 1 LIBRO OMAGGIO CLICCA SU: "VARESE NON AVER PAURA"


“La ragazzina stava correndo lungo la strada che da Brinzio, dove abitava, portava a Castello Cabiaglio. Si stava allenando intensamente. Aveva appena vinto la maratona ai giochi della gioventù”. Improvvisamente un rumore alle sue spalle, poi l’aggressione brutale, selvaggia.


Sono trascorsi venti anni da quel giorno. Il P.M. Elena Macchi, rientrando dal lavoro, si imbatte in una giovane donna: si tratta di Carla Allevi, la nuova vicina, di professione insegnante, figura complessa ed enigmatica. Fra le due nasce una sincera amicizia. Poi un turpe episodio porta la Macchi ad avvicinarsi al difficile mondo degli adolescenti, attraverso la figura di due ragazzine, Sara ed Erika. Il ritrovamento del corpo senza vita di Rosario Accorsi, brutalmente ucciso, dopo essere stato torturato, darà il via a una complessa indagine, che assumerà presto risvolti sconvolgenti. L’intera vicenda si svolge tra Varese e i comuni limitrofi, ma il mistero sembra rimandare sempre ai boschi. E sarà proprio in un bosco, all’interno di quello che un tempo era stato un maestoso albergo, il Grand Hotel Campo dei Fiori, luogo ormai fatiscente e abbandonato, che Elena Macchi scoprirà la soluzione del mistero.


Laura Veroni risiede a Varese, città in cui è nata il 14 aprile del 1963. Insegnante di Lettere, ha frequentato il Liceo Classico Cairoli e si è laureata in Pedagogia all’Università Cattolica di Milano. Ha vinto il premio migliore scrittura femminile al concorso GialloStresa 2013 con il racconto La Chiesa. È stata finalista al GialloStresa 2014, col racconto Il vicino, al Premio Verbania for Women 2015, col racconto Le pagine sepolte, e vincitrice del concorso CARTOLINE DI NATALE 2013 indetto da Meme Publisher col racconto Un fottuto Natale. Si è classificata seconda al concorso Letture da Metropolitana col racconto Ultima fermata San Babila. Ha pubblicato: I ricordi di Lalla (Lulu.com), Volevo solo essere felice, (Lulu.com), Thanatos (ilmiolibro. it), Lettera ad uno psichiatra (saggio, Lulu.com), Tema, che passione! (testo didattico, Lulu.com), La Chiesa (racconto edito da Eclissi, contenuto nell’antologia Giallolago), L’albergo (racconto contenuto nell’antologia Delitti di Lago, edito da Morellini) Delirium, (racconto contenuto nell’antologia Nudi e Crudi, edito da Eclissi), Un fottuto Natale (contenuto nell’antologia Cartoline di Natale, edito da Meme Publishers, pubblicazione ebook dicembre 2014), Ultima fermata San Babila (racconto pubblicato da Letture da Metropolitana). Altri racconti pubblicati da Autodafé Edizioni: Achsa, in Messaggi di Capodanno pubblicazione ebook (marzo 2014), Splendido Splendente, in Sincerità pubblicazione ebook (maggio 2014), Finché morte non vi separi, in Stalking pubblicazione ebook (giugno 2014), Io sono Maddalena e non perdono, in I fuorilegge, pubblicazione ebook (luglio 2014), L’attesa, in Rottami, pubblicazione ebook (agosto 2014), La prospettiva del futuro, in Lavorare stanca, pubblicazione ebook (gennaio 2015), Nutrire il Pianeta, in Milano, Expo 2015 (maggio 2015) e Una brava persona, in La mutazione genetica (maggio 2016). Per Fratelli Frilli Editori ha pubblicato I delitti di Varese (luglio 2016).

Pagina 4 di 35