Rick Master e la strage di Hartmoor House. Ovevro il duca di Crimshaw

 

Paolo Graffigna

7,90 €

Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 300 pagine
  • Editore: Frilli (1 gennaio 2008)
  • Collana: Economica Frilli
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8875634009
  • ISBN-13: 978-8875634001
  • Peso di spedizione: 222 g

Il libro: In una bella villa nelle vicinanze di Windsor vengono trovate sei persone assassinate: fra esse vi sono i conti di Hartmoor. Iniziano le indagini da parte della polizia locale. Pochi giorni dopo anche il frartello del conte muore misteriosamente in Australia. Erede universale delle sostanze degli Hartmoor risulta essere il duca di Crimshaw, un uomo senza scrupoli morali, il quale viene accusato della strage e processato. Rimane assolto, ma muore tragicamente un anno dopo la strage portandosi dietro dubbi e misteri.Passano alcuni mesi e i domestici dei nobili defunti riescono a fra rintracciare da un notaio gli eredi del duca; sono due coniugi americani che arrivano a Londra per entrare in possesso dell’eredità. Ma a quel punto i delitti riprendono, compiuti in modi orribili per spaventare i due eredi. C’è qualcun’altro che ha un legame di sangue col vecchio duca e vuol entrare in possesso dell’eredità. Strani incidenti colpiscono i domestici degli Hartmoor, su tutto aleggiano voci di spiriti e di maledizioni. Rick Master assume l’incarico di proteggere i due americani e di risolvere il caso. In un drammatico finale che metterà in pericolo le vite di Master e dei coniugi americani, il mistero sarà svelato con un susseguirsi di colpi di scena che porteranno alla luce colpe antiche.

Approfondisci

Un cappuccino e un cornetto ad Alassio

7,24 €

Paolo Cornaglia Ferraris

La bramosia di denaro è il secondo dei grandi rischi corsi da alcuni laureati in medicina. Nel romanzo “Il Sindaco” ne era stato tratteggiato il primo: la commistione d’interessi tra politica e sanità. Un cappuccino e un cornetto ad Alassio nasconde, dietro l’apparente aspetto di un romanzo rosa, l’esplorazione ironica della vacuità del mondo dei “bisturi d’oro”, chirurghi di gran successo, sempre in cerca di denaro e carriera ma incapaci di custodire ciò che più vale della propria esistenza.

In questo nuovo romanzo il dottor Edoardo Ferretti, eroe positivo d’una sanità affannata già protagonista del romanzo “Il Sindaco”, gioca fuori dalle mura ospedaliere, sullo sfondo di un’Alassio estiva e frizzante. Vicina d’ombrellone, nella vacanza ligure, è Valeria, giovane moglie del “bisturi d’oro” Professor Saverio Tognelli. Milanese purosangue, Tognelli è occupatissimo tra Università, interventi chirurgici sofisticati e consulti ben remunerati. Il suo ritmo di lavoro è vorticoso, mentre scarsissimo è il tempo che dedica alla moglie e ai figli, persino in pieno agosto. Tra spiaggia, mare, piaceri della buona tavola, avventure amorose tra bagnini e baby-sitter, clienti e camerieri, un gruppo di buontemponi decide di rovinare le vacanze dei villeggianti del Grand Hotel d’Alassio creando scompiglio in tutta la cittadina. Mentre tutto sembra avviarsi ad una brutta conclusione, il dottor Ferretti si fa’ protagonista rivelando doti non comuni di umanità, professionalità ed intelligenza. Ogni riferimento a fatti e persone reali è del tutto casuale. I personaggi e le situazioni descritte sono frutto di pura fantasia.

Approfondisci

Vasca da letto

4,90 €

Ione Vernazza

Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 252 pagine
  • Editore: Frilli (1 gennaio 2006)
  • Collana: Tascabili. Noir
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8875631948
  • ISBN-13: 978-8875631949
  • Peso di spedizione: 381 g

Sullo sfondo incantato di Alassio e la Riviera dei Fiori, fra misteriosi incontri e colpi di scena, una giovane donna ritrova se stessa e la forza di ribellarsi.

Il libro: Elettra, la protagonista, è una giovane donna che vive un tormentato rapporto di coppia con un uomo arroccato nei propri privilegi di maschio, insensibile e disposto ad umiliarla in ogni occasione. Lei si rifugia in una nicchia privata, sforzandosi di sopravvivere a una quotidianità esasperante.Sullo sfondo incantato di Alassio e della Riviera dei Fiori, la storia si evolve in modo imprevedibile, fra misteriosi incontri e colpi di scena. Elettra diventa consapevole di sé e del proprio diritto a una vita fondata sul rispetto reciproco, fino alla ribellione e all’inevitabile soluzione finale.Un romanzo scritto con stile scorrevole, che sa prendere per mano il lettore accompagnandolo con leggerezza e avvincendolo dalla prima all’ultima pagina.

Approfondisci

Incroci obbligati: Milano, le investigatrici per caso Bonetti e Valli indagano

 

12,90 €

Paola Varalli

Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 180 pagine
  • Editore: Frilli (24 novembre 2017)
  • Collana: Tascabili. Noir
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8869432297
  • ISBN-13: 978-8869432293
  • Peso di spedizione: 181 g

Milano. L’architetto Mirella Bonetti trova un geometra morto assassinato in un ufficio del Comune e dà l’allarme. Anche se la polizia avvia l’inchiesta Mirella e la sua amica Anita conducono una indagine parallela. Le due vivono a Musocco, vicino a via Gallarate e al cimitero Maggiore, hanno ristrutturato un vecchio edificio industriale e lo hanno trasformato nelle loro residenze. Si rendono presto conto che tra i progetti vagliati dal geometra (buonanima) ce n’era uno che presentava strane caratteristiche. Mirella e Anita si aggirano su un vecchio furgone per Milano e dintorni, con il loro linguaggio colorato, innaffiato dagli immancabili bianchini, riescono anche ad infilarsi in un paio di situazioni pericolose che ci tengono col fiato sospeso. Le due “detective per caso” indagano su gioielli antichi e orefici senza scrupoli, decifrano messaggi criptati e intervistano anziane signore dallo sguardo e dai ricordi limpidi come l’acqua. Ad un certo punto, però, scopriranno la pista giusta e questo costerà loro un bello spavento finale.

PAOLA VARALLI, nata a Somma Lombardo in provincia di Varese. Vive e lavora come architetto a Milano, è specializzata nel settore allestimenti: progetta stand per le fiere e le mostre. Ama la vela, i cavalli, la montagna, le passeggiate nei boschi, l’orto e il cioccolato. Odia i nervetti, le cozze, la trippa e gli intercalari ossessivi. Legge parecchio, soprattutto gialli e narrativa. Tra gli autori preferiti: Simenon, Carofiglio, Amado, Izzo, Camilleri, Marquez, Baricco, Bartezzaghi, Mankell, Grossi, Hemingway. Ha partecipato a questi concorsi letterari. Con il romanzo giallo “INCROCI OBBLIGATI” ha vinto il concorso DELITTO D’AUTORE (2° edizione, 2005) indetto dall’associazione sportiva ACSI di Lucca. Con il racconto CRISI D’IDENTITÀ ha vinto, pari merito, il concorso CORPI indetto dalla rivista MAREA di Genova, nel 2006 (pubblicato sulla rivista n. 4/2006). Con il racconto “Bar Wiliam” ha partecipato al concorso letterario “il caffè” indetto da caffè letterario Moak, comune di Modica, Sicilia e non ha vinto niente. Con il racconto “THE BIG FRECC” è pubblicata sull’antologia “Milano noir e giald” edito da COX18- Milano. Con il racconto “CHI VA ALL’ORTO È UN UOMO MORTO” è arrivata seconda alla gara “giallomilanese” indetta da Excogita edizioni (di Luciana Bianciardi) ed è pubblicata sull’antologia “Giallomilanese 2010”. Con il racconto “PAURA DELLA PERQUISA” è pubblicata sulla antologia “Giallomilanese 2012” in quanto finalista. Con Lulu ha pubblicato “IN GIRO” raccolta di spassosi diari di viaggio e trekking.

Approfondisci

Violazione di domicilio

Bruno Vallepiano

4,90 €

Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 192 pagine
  • Editore: Frilli (5 gennaio 2008)
  • Collana: Frilli
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8875634076
  • ISBN-13: 978-8875634070
  • Peso di spedizione: 222 g

 

Spesso le alchimie che generano le amicizie sono imperscrutabili. Come avrà fatto uno come Mauro Bignami, refrattario alle divise e all’ordine costituito, a diventare così amico del capitano dei carabinieri Bertinot? A volte basta proprio poco. Una scintilla che scocca ed ecco che si instaura un rapporto di fiducia, di stima, che può dare ottimi risultati anche quando si tratta di indagare in una vicenda torbida come quella che emerge a Gariola, nei pressi di Mondovì.La morte di un vecchio montanaro è solo la punta dell’iceberg. Dietro questo episodio si nasconde un’intricata vicenda nella quale si muovono personaggi tetri e decisi a tutto pur di portare a compimento il loro disegno criminale.Qualcuno pagherà sulla propria pelle la curiosità, la voglia di capire, mentre la storia si dipana tra Mondovì, Torino e le montagne innevate del Monregalese dove il contrasto tra la quiete del paesaggio e la tenebrosa vicenda si fa a volte intollerabile.La corsa dei protagonisti verso la soluzione della vicenda si fa affannosa e pulsante per giungere alla dolorosa rivelazione finale degli attori nascosti dell’oscuro gioco.

Approfondisci